fbpx

Affari esteri

MIGRANTI. AIMI (FI): FINALMENTE INVERSIONE DI ROTTA MINISTRO LAMORGESE

"Alla riunione del G-6 il ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, è stata finalmente molto chiara e risoluta sul tema dei flussi migratori illegali, oramai fuori controllo, con gli hot spot al collasso ed una delinquenza straniera in vertiginoso aumento, non solo in termini numerici ma anche

Congo: Aimi (Fi), Ue diventi superpotenza e abbia attenzione per Africa

"Apprezziamo le parole del ministro degli Esteri sul gravissimo attentato in cui sono morti un ambasciatore, un carabiniere e un civile. Riteniamo che la terribile instabilità del continente africano, dove peraltro vivono nella povertà assoluta circa 413 milioni di persone, debba esser fronteggiata dall'Ue con

GOVERNO: MALAN (FI), OCCASIONE PER AVERE PIU’ PESO IN EUROPA

"Con il nuovo governo guidato da Mario Draghi, l'Italia ha una grande occasione per avere più peso in Europa, dopo anni in cui le vere decisioni ci hanno visti esclusi perché prese dal duo Germania-Francia, tutt'al più con l'aggiunta della Spagna. In particolare una opportunità

MYANMAR, RONZULLI (FI): COMUNITÀ INTERNAZIONALE SI MOBILITI

"La destituzione del governo di Myanmar, eletto solo pochi mesi fa, è un durissimo colpo per l'affermazione di una democrazia compiuta in un Paese che solo recentemente ha avviato un percorso profondamente riformatore sotto la spinta di Aung San Suu Kyi, leader della Lega nazionale

FRANCIA: GASPARRI, BLOCCARE PORTI E NORME PIU’ SEVERE PER CLANDESTINI

"Dopo la clamorosa e drammatica vicenda di Nizza, che ha visto un terrorista sbarcato a Lampedusa raggiungere la Francia e uccidere tre persone, il governo deve ritirare immediatamente il decreto che alleggerisce le norme sulla sicurezza e che diventa quindi uno stimolo agli sbarchi e

Foibe: Gasparri, doveroso promuovere ricerche italiani scomparsi

"Dopo la recente conferma della 'Commissione slovena sulle fosse segrete' di ben 518 fosse comuni, contenenti circa 100.000 resti di vittime causate da reparti partigiani jugoslavi di Tito durante e dopo la seconda guerra mondiale (fonte "Il Piccolo" di Trieste), sarebbe doveroso da parte italiana

MES. PICHETTO (FI): STALLO BILANCIO UE IMPONE ATTIVAZIONE

"Lo stallo che si sta producendo in Europa a causa dell'atteggiamento di nazioni sovraniste, come l'Ungheria, sul bilancio Ue rischia di allungare i tempi per l'arrivo delle risorse del Recovery Plan, che potrebbe così slittare all'estate del 2021. Questa è un'ulteriore buona ragione per richiedere