fbpx

Economia

Dl agosto: Modena (Fi), governo risponda a proposte centrodestra

"Nessuno prende con leggerezza la decisione che il Parlamento deve assumere oggi: ossia un ulteriore, il terzo, scostamento di bilancio. Comprendiamo benissimo la gravità della situazione che grava ormai da tanti mesi sui nostri concittadini. Ci chiediamo quindi a cosa servono questi altri 25 miliardi

SCUOLA: RONZULLI, A SETTEMBRE SERVONO INSEGNANTI IN CLASSE

''Il ministro Azzolina non può continuare a dire tutto e il contrario di tutto. Fino all'altro ieri ipotizzava di mettere in cattedra i precari non laureati e oggi invece torna a bomba sull'idea di effettuare dei concorsi. A parte il fatto che questi docenti, benché

LAVORO, TOFFANIN (FI): BASTA RDC, ORA REGOLE CERTE PER IMPRESE E FORMAZIONE

"Mettere le imprese nelle condizioni di poter assumere con regole certe e strutturali i giovani che non riescono a trovare un'occupazione, consentire alle ragazze e ai ragazzi italiani di potersi formare secondo standard qualitativi migliori degli attuali, chiudere la pagina dell'assistenzialismo rappresentato, per esempio, dal

Ue: Damiani (FI), con accordo bicchiere mezzo pieno. Ora riforme

"L'accordo raggiunto sul Recovery fund è senza dubbio positivo per diverse ragioni: in primis il riconoscimento di una solidarietà fra Stati che rende effettivo un principio cardine dell'Unione europea. Ora, però, la palla passa al nostro Paese: tocca alla capacità dell'Italia di elaborare progetti e

Aspi: Pichetto (Fi), seri dubbi su perseguimento interesse pubblico

"Abbiamo serissimi dubbi che l'operazione di sostanziale nazionalizzazione di Aspi, che gestisce gran parte delle autostrade italiane, persegua l'interesse pubblico. Non sappiamo quale sarà il costo di acquisto della la maggioranza delle azioni ora in capo alla famiglia Benetton e soprattutto non sappiamo se a

Vertice Ue: Aimi, esito negativo sarebbe sconfitta per tutti

"Siamo all'inizio di una settimana decisiva per l'Italia. A prescindere dall'appartenenza politica, ci auguriamo che il premier Conte ritorni da Bruxelles con un risultato favorevole. Perché l'eventuale esito negativo del vertice UE sarebbe una sconfitta per tutti. Non si tratta di ottenere qualche punto percentuale

Dl Rilancio: Modena (FI), fiducia più inaccettabile delle altre

"La questione di fiducia sul Dl Rilancio è più inaccettabile delle altre. Perchè ha ad oggetto la spesa di 55 miliardi di scostamento, votata anche dal centro destra, un centro destra disponibile al confronto, propositivo, vivace nelle sue iniziative, ma privato del diritto a vedere

DL RILANCIO: GALLONE “NO FIDUCIA A GOVERNO INADEGUATO”

"Forza Italia non voterà la fiducia a questo decreto che di rilancio ha solo il titolo e che arriva in Aula addirittura senza relatore". Lo ha dichiarato Alessandra Gallone, vicepresidente dei senatori di Forza Italia, durante la discussione generale in Senato sul dl Rilancio. "Non daremo

Dl rilancio, Perosino (Fi): in autunno si rischia arrivo forconi

"Fondi a pioggia spesi male, nulla di quanto proposto dalla commissione Colao è stato recepito. Così stando le cose, in autunno si rischia davvero che arrivino i forconi nel palazzo". Lo ha detto il senatore di Forza Italia Marco Perosino intervenendo nel dibattito sul Dl

DL RILANCIO, MODENA (FI): MANCANO INVESTIMENTI E NON AIUTA RIPRESA

"Un decreto di cui non si trova il bandolo e che presenta misure una tantum senza puntelli per la ripresa". Così Fiammetta Modena, senatrice di Forza Italia, nel corso della discussione generale sul decreto Rilancio in corso a Palazzo Madama. "Nel provvedimento una cifra da capogiro,