fbpx

Giustizia

CORONAVIRUS: BERARDI (FI): “INDEGNA GOGNA SOCIAL PER I CONTAGIATI”

"Nei piccoli comuni si sa sempre tutto di tutti, ma trovo inaccettabile utilizzare i social per 'denunciare' dettagli dei contagiati da coronavirus. Ieri nel mio comune di Orbetello abbiamo avuto il primo contagio, invece di esprimere solidarietà e vicinanza alla famiglia, l'opposizione ha pensato bene

Carceri, Modena(Fi): Bonafede come Ponzio Pilato

"12 morti, 16 latitanti, 40 agenti feriti. Nemmeno davanti a questi numeri relativi alle rivolte nelle carceri italiane, davanti a questo bilancio da scenario di guerra, il ministro Bonafede riesce ad assumersi le proprie responsabilità.Dice che le rivolte sono pilotate e fa come Ponzio Pilato,

CARCERI, GASPARRI (FI): BONAFEDE SI DIMETTA

"Il ministro della Giustizia Bonafede  in questi mesi ha pensato a uccidere il diritto cancellando la prescrizione ignorando la situazione carceraria e la condizione della polizia penitenziaria. Lei sta diritto e alla sicurezza come il suo collega Di Maio sta alla grammatica. Prima lascia il

INTERCETTAZIONI, MODENA: SI POTRANNO DIFENDERE SOLO I RICCHI

"La giustizia è e rimane un problema che, anche in questa sede, viene affrontato e risolto male. Il decreto legge in esame in particolare è un provvedimento che rende le intercettazioni uno strumento altamente invasivo, poichè le estende a coloro che esercitano un servizio pubblico.

INTERCETTAZIONI, DAL MAS: GOVERNO SI ISPIRA A GIUSTIZIALISMO GIACOBINO

"Per Forza Italia è impossibile votare la fiducia perché non ci possiamo riconoscere nel giustizialismo forcaiolo a cui vi ispirate e che avete già imposto in una delle vostre leggi bandiera quale lo Spazzacorrotti". Lo ha detto il senatore di Forza Italia, Franco Dal Mas,

GREGORETTI, MALAN: SALVINI HA AGITO PER INTERESSE STATO

"Abbiamo presentato con Fratelli d'Italia un ordine del giorno in Aula con il quale si chiede di negare l'autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini in quanto, ai sensi della legge costituzionale, riteniamo che il Ministro abbia agito a tutela del preminente dell'interesse dello

GREGORETTI, PAROLI (FI):PROCESSO SAREBBE NEGATIVO PER ISTITUZIONI DEMOCRATICHE

"Il Senato e i gruppi parlamentari chiamati a decidere sulla richiesta di autorizzazione a procedere contro l'ex ministro Salvini sulla vicenda Gregoretti non devono necessariamente condividere o apprezzare l'indirizzo politico seguito nella gestione della migrazione da parte dell'allora governo Conte I. Il Senato deve solo

GREGORETTI, MODENA: AUTORIZZAZIONE PRECEDENTE PERICOLOSO

"La richiesta di autorizzazione a procedere contro Salvini, ministro dell'Interno, è un pericoloso precedente, inaccettabile. Essa infatti teorizza una sorta di condotta negativa del ministro in un atto amministrativo. Ossia si misconoscono migliaia di pagine di diritto, di giurisprudenza in cui si distingue l'ambito di