fbpx

Giustizia

CARCERI. MODENA (FI): BONAFEDE VENGA IN PARLAMENTO A RIFERIRE

"La vecchia, solida e saggia regola che avverte 'c'è sempre uno più puro che ti epura' trova oggi l'ennesima conferma nella diatriba tra il ministro Bonafede e il Pm Di Matteo, quest'ultimo intervenuto ieri sera, con accuse gravi, a 'Non è l'arena'". Lo dichiara in

CORONAVIRUS: BERARDI (FI): “INDEGNA GOGNA SOCIAL PER I CONTAGIATI”

"Nei piccoli comuni si sa sempre tutto di tutti, ma trovo inaccettabile utilizzare i social per 'denunciare' dettagli dei contagiati da coronavirus. Ieri nel mio comune di Orbetello abbiamo avuto il primo contagio, invece di esprimere solidarietà e vicinanza alla famiglia, l'opposizione ha pensato bene

Carceri, Modena(Fi): Bonafede come Ponzio Pilato

"12 morti, 16 latitanti, 40 agenti feriti. Nemmeno davanti a questi numeri relativi alle rivolte nelle carceri italiane, davanti a questo bilancio da scenario di guerra, il ministro Bonafede riesce ad assumersi le proprie responsabilità.Dice che le rivolte sono pilotate e fa come Ponzio Pilato,

CARCERI, GASPARRI (FI): BONAFEDE SI DIMETTA

"Il ministro della Giustizia Bonafede  in questi mesi ha pensato a uccidere il diritto cancellando la prescrizione ignorando la situazione carceraria e la condizione della polizia penitenziaria. Lei sta diritto e alla sicurezza come il suo collega Di Maio sta alla grammatica. Prima lascia il

INTERCETTAZIONI, MODENA: SI POTRANNO DIFENDERE SOLO I RICCHI

"La giustizia è e rimane un problema che, anche in questa sede, viene affrontato e risolto male. Il decreto legge in esame in particolare è un provvedimento che rende le intercettazioni uno strumento altamente invasivo, poichè le estende a coloro che esercitano un servizio pubblico.

INTERCETTAZIONI, DAL MAS: GOVERNO SI ISPIRA A GIUSTIZIALISMO GIACOBINO

"Per Forza Italia è impossibile votare la fiducia perché non ci possiamo riconoscere nel giustizialismo forcaiolo a cui vi ispirate e che avete già imposto in una delle vostre leggi bandiera quale lo Spazzacorrotti". Lo ha detto il senatore di Forza Italia, Franco Dal Mas,

GREGORETTI, MALAN: SALVINI HA AGITO PER INTERESSE STATO

"Abbiamo presentato con Fratelli d'Italia un ordine del giorno in Aula con il quale si chiede di negare l'autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini in quanto, ai sensi della legge costituzionale, riteniamo che il Ministro abbia agito a tutela del preminente dell'interesse dello