fbpx

Giustizia

GREGORETTI, MALAN: SALVINI HA AGITO PER INTERESSE STATO

"Abbiamo presentato con Fratelli d'Italia un ordine del giorno in Aula con il quale si chiede di negare l'autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini in quanto, ai sensi della legge costituzionale, riteniamo che il Ministro abbia agito a tutela del preminente dell'interesse dello

GREGORETTI, PAROLI (FI):PROCESSO SAREBBE NEGATIVO PER ISTITUZIONI DEMOCRATICHE

"Il Senato e i gruppi parlamentari chiamati a decidere sulla richiesta di autorizzazione a procedere contro l'ex ministro Salvini sulla vicenda Gregoretti non devono necessariamente condividere o apprezzare l'indirizzo politico seguito nella gestione della migrazione da parte dell'allora governo Conte I. Il Senato deve solo

GREGORETTI, MODENA: AUTORIZZAZIONE PRECEDENTE PERICOLOSO

"La richiesta di autorizzazione a procedere contro Salvini, ministro dell'Interno, è un pericoloso precedente, inaccettabile. Essa infatti teorizza una sorta di condotta negativa del ministro in un atto amministrativo. Ossia si misconoscono migliaia di pagine di diritto, di giurisprudenza in cui si distingue l'ambito di

PRESCRIZIONE, MODENA (FI): BONAFEDE SORDO AL CONFRONTO

"Il ministro Bonafede è sordo a qualsiasi confronto. Lo abbiamo visto nel corso del 2019 con il rigetto sistematico di qualsiasi apporto provenisse da altre forze politiche . La Giustizia è diventata solo una bandiera identitaria. I processi veloci erano una priorità già nel 2019.

Prescrizione. Mallegni: con riforma traditi Costituzione e cittadini

“La riforma della prescrizione è una follia legislativa”. Lo ha dichiarato il senatore di Forza Italia, Massimo Mallegni, nel corso di un'iniziativa a Viareggio alla quale hanno partecipato, tra gli altri, il capogruppo di Forza Italia nel consiglio Regionale, Maurizio Marchetti, il presidente delle Camere

Prescrizione, Schifani: si rischia crisi devastante sistema

"Sulla riforma della prescrizione aleggiano molte nubi. Quella relativa alla sua palese incostituzionalità, innanzitutto, nonché quella legata alle perduranti divisioni sul tema in seno alla maggioranza. Oggi anche dal CSM arriva un allarme: la mancata estinzione per prescrizione di alcuni procedimenti rischia di paralizzare la

BATTISTONI: SCORTA A CAPITANO ULTIMO FINE ASSURDA TELENOVELA

"Il Consiglio di Stato ha sospeso la pronuncia del Tar che revocava la scorta a Sergio De Caprio, per tutti Capitano Ultimo. Dove non arriva la politica, fortunatamente, arriva la Giustizia. La notizia è senza dubbio da prendere con grande soddisfazione perché la storia del

GASPARRI: CONTE BUGIARDO, CONTE SAPEVA DI MIGRANTI A BORDO

"Se in aula nessuno avrà nulla da obbiettare, verrà considerata approvata questa decisione e quindi la magistratura potrà  processare Salvini. In Aula invece 20 senatori potrebbero presentare un ordine del giorno in dissenso dalle conclusioni raggiunte e si voterebbe. Ma vorrei entrare un attimo nel