fbpx

Governo

Bernini, Dl dignità è la Caporetto del lavoro regolare

"Ci sono volute due crisi istituzionali con il Quirinale, prima, e con la magistratura, poi, perche' il presidente Conte si riavesse dalla sua afonia acuta e si liberasse dalla liberta' vigilata cui l'hanno confinato i suoi due vice". Lo afferma Anna Maria Bernini, capogruppo di

Malan, Decreto dignità fantasma e incostituzionale 

"Da settimane ormai dibattiamo sulle misure del provvedimento denominato 'decreto dignità', contenute nelle decine di testi diversi fatti filtrare dal Governo, ma il problema è che il decreto non è stato pubblicato, dunque non esiste. Un decreto fantasma può essere costituzionale?". Se lo chiede Lucio Malan,

Dal Mas, cedolare secca anche per gli affitti commerciali

"Dopo il successo derivato dall'introduzione della cedolare secca sugli affitti abitativi, che ha portato il divario fra il gettito teorico e il gettito effettivo a una diminuzione del 42 per cento passando da 2,3 a 1,3 miliardi di euro, Forza Italia è convinta che la

Schifani, sui voucher inizia opposizione responsabile di Fi

"Oggi inizia la nostra opposizione, responsabile e costruttiva, che mira ad eliminare le storture presenti nei provvedimenti proposti dalla maggioranza. E' bastato il primo provvedimento del governo per trasformare gli applausi di Confindustria per Di Maio in aspre critiche". Cosi' il senatore di Forza Italia,

Disabilità. Giammanco: Governo garantisca protesi sportive

"Se questo governo avesse davvero a cuore la qualita' di vita dei disabili il ministro della Salute, Giulia Grillo, potrebbe immediatamente dare il via all'aggiornamento del nomenclatore tariffario, facendo si' che le protesi sportive personalizzate per i disabili siano garantite dal Servizio sanitario nazionale. Al

Dl dignità: Bernini, misura di sinistra, Di Maio getta maschera

"Di Maio ha deluso le aspettative della vigilia e con il decreto dignità ha gettato la maschera sottoscrivendo un provvedimento di chiaro stampo ideologico di sinistra. Si colpiscono le imprese rendendo più costosi i contratti a termine, senza agevolare quelli stabili a tempo indeterminato. Si aggrava