fbpx

Aimi (FI): “Danno di immagine enorme per Parma, capitale della Cultura 2020”

Aimi (FI): “Danno di immagine enorme per Parma, capitale della Cultura 2020”

Cogliamo con grande preoccupazione le dichiarazioni del presidente di Federalberghi Parma: l’emergenza coronavirus ha comportato la disdetta del 90% delle prenotazioni nella Città capitale della Cultura 2020. Stesso allarme era stato lanciato qualche giorno fa da Ascom per le attività commerciali. Insomma, un danno economico e di immagine enorme per il nostro Paese. Forza Italia, lo ribadiamo, si dimostrerà collaborativa per mettere in atto le misure volte a contenere il contagio, ma non potrà mai appoggiare un Governo che, fin da subito, si è dimostrato inadeguato ed ha agito con scarsa tempestività. Ancor peggio che il presidente del Consiglio Conte non abbia saputo “fare squadra”, arrivando a scaricare la responsabilità su un ospedale, invece che pensare a misure per evitare il crollo economico. Visto che, per fortuna, il coronavirus sembra essere stato derubricato a una influenza un po’ più grave, ci auguriamo che questo Governo dica chiaramente cosa intende fare per ricostruire l’immagine del nostro Paese all’estero, che sta subendo penalizzazioni assurde e ingiustificate, con il rischio di una stagnazione economica destinata a durare a lungo. Di fatto, l’emergenza economica ha già superato, nelle sue conseguenze, quella sanitaria.

 

Enrico Aimi, senatore e Commissario provinciale FI Parma