Battistoni (FI): “Con archiviazione querela Fedez Ferragni popolo della rete libero di insultare?”

Battistoni (FI): “Con archiviazione querela Fedez Ferragni popolo della rete libero di insultare?”

È notizia di poche ore fa che la Procura di Roma ha disposto l’archiviazione della querela fatta da Fedez e Chiara Ferragni contro Daniela Martani per una frase offensiva di quest’ultima nei confronti della coppia.
L’archiviazione in sè non desterebbe particolare clamore se non fosse per le motivazioni addotte alla stessa, secondo cui “sui social accade che un numero illimitato di persone, appartenenti a tutte le classi sociali e livelli culturali, avverta la necessità immediata di sfogare la propria rabbia e frustrazione, scrivendo fuori da qualsiasi controllo qualunque cosa, anche con termini scurrili e denigratori che in astratto possono integrare il reato di diffamazione, ma che in concreto sono privi di offensività”.
Di fatto, questa sentenza legittima l’essere arrabbiati ed avere un profilo Instagram o Facebook per poter prendere a male parole il prossimo, quando invece dovrebbe essere l’esatto contrario: proprio perchè gli utenti iscritti ai social network sono tantissimi, il peso delle parole usate dovrebbe essere direttamente proporzionale alla platea raggiunta.
Su questo il Parlamento dovrà sicuramente intervenire per ribaltare l’equazione “insulto sui social = nessuna offesa”.

Lo dichiara il Senatore di Forza Italia Francesco Battistoni