“La necessità di un intervento nazionale per contrastare la proliferazione di una fauna selvatica sempre più pericolosa e dannosa era evidente da tempo. Dopo un lavoro di ascolto dei territori e del mondo agricolo in particolare, il disegno di legge che mi vede come primo firmatario è pronto per essere depositato”. Il senatore di Forza Italia Massimo Berutti annuncia la presentazione di un disegno di legge che modifica la legge 157 del 1992. “Sul tema – spiega – avevo già esortato il Governo a febbraio, questa maggioranza però si caratterizza per una mancanza di ascolto totale.

Di qui la necessità di agire rapidamente per superare una situazione ormai insostenibile per il mondo agricolo, i cittadini e l’ambiente”. Il disegno di legge Berutti prevede interventi su: “piani di abbattimento selettivi, prevenzione e controllo dei danni, misure di controllo, misure straordinarie di controllo, soggetti abilitati a esercitare il controllo, indennizzo per i danni, responsabilità dell’amministrazione competente al risarcimento, dati statistici sui danni, tutela del patrimonio zootecnico e contratti assicurativi. + inoltre prevista l’adozione di un sistema incentivato per la copertura dei danni tramite l’istituzione di un’apposita sezione nel Fondo di solidarietà nazionale per le calamità naturali”. “Molte realtà – prosegue Berutti – si stanno muovendo per intervenire, ora un disegno di legge c’è e come anticipato in Aula nessuno ha più scuse per non contribuire ad un testo pronto e concreto che mettiamo a disposizione del Paese”.