fbpx

Dl Ministeri: Vitali (Fi), riordino sia finalizzato a buon utilizzo fondi Ue

Dl Ministeri: Vitali (Fi), riordino sia finalizzato a buon utilizzo fondi Ue

 

“Mi piace credere che il riordino dei ministeri sia finalizzato alla razionalizzazione della Pa, in vista dell’utilizzo dei fondi europei del Recovery. Lo verificheremo e valuteremo col tempo. Rispetto al nuovo Mite, auspico non si tratti di un mero cambio di nome del ministero dell’Ambiente. Piuttosto, il dicastero della Transizione ecologica deve fungere da complemento per il mondo imprenditoriale determinando un circolo virtuoso Stato-imprenditoria per favorire una forte ripartenza e crescita economica. Riguardo al ministero del Turismo, si tratta di un fondamentale ritorno al passato. E’ stato giusto dare a questo comparto una guida che abbia la dignità di ministero e speriamo sia determinante, in vista delle riaperture delle attività turistiche. Infine, una notazione sul Mims. Anche in questo caso è necessario profittare delle ingenti risorse europee affinché vengano finalizzate a superare il gap infrastrutturale che esiste tra Nord e Sud. Il Mezzogiorno vuole pari opportunità non assistenza. Per queste ragioni Forza Italia annuncia il voto favorevole al decreto di riordino dei Ministeri.”.

Lo ha detto in aula il senatore di Forza Italia, Luigi Vitali, dichiarando il voto favorevole sul decreto legge di riordino dei ministeri.