fbpx

Energia: Ronzulli (FI), rincaro dovuto a scelte miopi ultimi decenni

Energia: Ronzulli (FI), rincaro dovuto a scelte miopi ultimi decenni

“Il caro energia che stiamo vivendo è figlia non solo della guerra in Ucraina, ma anche della colpevole miopia di chi per anni non ha voluto investire per ridurre le nostra dipendenza energetica dall’estero. Il Movimento 5 Stelle in particolare ha sempre detto no a politiche che ci avrebbero potuto rendere più autonomi dagli altri paesi: no al Tap, no alle trivelle, no a nuovi gassificatori, no ai termovalorizzatori, no al nucleare di ultima generazione che è pulito e sicuro”. Lo ha detto Licia Ronzulli, vicepresidente del gruppo Forza Italia al Senato, a Mattino Cinque su Canale 5. “L’Italia ha la possibilità di incrementare la propria produzione di gas e di energia in generale e deve farlo. Bisogna puntare su fonti alternative e rinnovabili, sull’idrogeno e sul nucleare che oggi importiamo da paesi che lo producono a pochi chilometri dai nostri confini. Se avessimo avviato un simile percorso anni fa oggi non avremmo questo problema”, ha concluso Ronzulli.