fbpx

Fase 2, Schifani (Fi): Ue più coraggiosa, governo succube scienziati

Fase 2, Schifani (Fi): Ue più coraggiosa, governo succube scienziati

“Nella gestione della Fase 2 il governo Conte, per debolezza intrinseca, rischia di essere ‘più realista del re’. Mentre la Commissione europea approva una serie di raccomandazioni e linee guida che mirano a salvare il turismo estivo, l’esecutivo italiano resta schiavo dei comitati scientifici. Un esempio lampante è offerto dalle prescrizioni sulla distanza prevista tra gli ombrelloni negli stabilimenti balneari: 2 metri per l’Ue, addirittura 5 in Italia”. Lo dichiara il senatore di Forza Italia e ex Presidente del Senato Renato Schifani. “Il risultato della linea scelta dal governo – prosegue – è un’economia strozzata. Lo dimostra anche l’approccio al mondo dello sport: le prescrizioni del comitato tecnico scientifico stanno rendendo di fatto impossibile la ripresa del campionato. Infatti, mentre in altri Paesi la presenza di un contagiato all’interno di una squadra prevede l’isolamento del solo soggetto colpito da Covid, in Italia si pretende di mettere in quarantena l’intera squadra. Se durante la Fase 1, in piena epidemia, la scelta di lasciare agli scienziati l’ultima parola è stata comprensibile, ora è necessario che chi ha la responsabilità politica di guidare il Paese lo faccia con coraggio, ascoltando i pareri ma decidendo in autonomia e con buonsenso. Insomma, è ora che il governo, se è capace, torni a governare”, conclude.