fbpx

Giustizia tributaria: Toffanin (Fi), riforma cambia in meglio rapporto Stato-contribuente

Giustizia tributaria: Toffanin (Fi), riforma cambia in meglio rapporto Stato-contribuente


“Rispondere alle esigenze dell’ Italia, ripensando il Paese è il mantra che ispira e guida Forza Italia e il suo presidente Silvio Berlusconi. Una delle riforme necessarie a questo scopo è la riforma del sistema tributario, un passaggio cardine per un nuovo ed efficiente sistema fiscale, che favorisca un clima di certezza per i contribuenti con tempi adeguati e ragionevoli senza dover attendere anni ed anni per la conclusione di processi interminabili con conseguenze pesantissime per l’attività economica, per l’occupazione ed il Pil. Equità, trasparenza e velocità sono le parole chiave per raggiungere gli obiettivi prefissati. In primis, bisognerà abbattere l’arretrato tributario che ammonta a circa 45 mila cause. Bene i provvedimenti per snellire i ricorsi in Cassazione, ma a nostro avviso non sufficienti. Per questo il centro-destra ha proposto un ordine del giorno per garantire una maggiore definizione agevolata del processo tributario in analogia con quanto accade nell’ordinamento processuale contabile dello Stato. La durata ragionevole dei processi avrebbe un valore che corrisponde all’1% del Pil ossia a circa 17 miliardi di euro. La riforma che votiamo oggi non serve solo per attuare il Pnrr ma anche per cambiare il rapporto tra Stato e contribuente: finalmente si inserisce il principio dell’inversione dell’onere della prova: non sarà più il contribuente a dover dimostrare la propria innocenza ma l’onere di provare in giudizio le violazioni contestate ricadrà sull’Amministrazione, come avviene nel processo civile e penale. Forza Italia si ritiene soddisfatta di questa legge anche se necessiterà di ulteriori miglioramenti cui si dedicherà il futuro governo. Siamo di fronte a un cambio di passo culturale che avrà effetti positivi sul nostro sistema economico”
Lo ha detto la senatrice di Forza Italia, Roberta Toffanin, durante le dichiarazioni di voto del ddl sulla giustizia tributaria.