“Il presidente Mattarella dichiara che le decisioni dei giudici non devono rispondere alle opinioni comuni e al loro ondeggiare; quello del Consiglio nazionale forense, Andrea Mascherin, definisce non accettabili le campagne mediatiche ordite per negare il diritto alla difesa. Insomma, da consessi e da voci diverse si alza oggi un monito contro lo straripante potere della ‘piazza’”. Lo dichiara la senatrice di Forza Italia, Fiammetta Modena.
“Da mesi si levano grida d’allarme contro le patenti di onestà rilasciate sulla base di umori, invidie o cattiverie del momento. E’ tempo invece di ricordare che lo Stato di diritto non è un guscio vuoto, ma una conquista storica di generazioni. Non possiamo e non dobbiamo tornare alla piazza, ai roghi degli eretici in ‘salsa social’ o alle gogne mediatiche””, conclude la senatrice azzurra.