fbpx

Pensioni: Toffanin (FI), sconcertante lettera Inps a deceduto

Pensioni: Toffanin (FI), sconcertante lettera Inps a deceduto

“La lettera inviata dall’Inps a un cittadino deceduto e’ sconcertante. Se fosse vera, ci troveremmo di fronte a una vicenda a dir poco surreale. Stando a quanto riportato dalla stampa, la missiva avrebbe per oggetto la decadenza del diritto alla pensione di cittadinanza e la motivazione sarebbe proprio l’avvenuto decesso del titolare nonche’ destinatario della comunicazione”. Lo afferma, in una nota, la senatrice di Forza Italia, Roberta Toffanin, vicepresidente della Commissione Finanze e Tesoro e responsabile nazionale del Dipartimento lavoro di Forza Italia. “Ci auguriamo – aggiunge – si tratti di una fake news, anche perche’ l’Inps avrebbe invitato il defunto a recarsi personalmente presso gli uffici dell’istituto per ulteriori chiarimenti. Resta l’imbarazzo per il silenzio da parte dell’Istituto di previdenza, che non fa ben sperare. Si tratterebbe solo dell’ultimo e certamente il piu’ avvilente episodio a testimonianza dell’incapacita’ gestionale dei servizi Inps su cui e’ necessario intervenire con urgenza. Ho presentato un’interrogazione al ministro del Lavoro per chiedere se la questione riportata dalla stampa corrisponda al vero e, in caso affermativo, per avere spiegazioni sull’accaduto e conoscere quali iniziative e provvedimenti il Ministro intenda intraprendere nei confronti dei responsabili e dei vertici dell’Inps”.