“Il determinante sostegno per la vittoria del candidato grillino a Caltanissetta da parte della Lega disegna un quadro che non puo’ essere derubricato a episodio locale. In una citta’ capoluogo di provincia il candidato del centrodestra, privo del sostegno del partito di Salvini sin dal primo turno, viene battuto da una alleanza gialloverde che per la prima volta si manifesta sul territorio”. Lo afferma in una nota il senatore di Forza Italia Renato Schifani.

“La Lega in questo caso ha riproposto sul piano locale l’alleanza di governo che essa stessa definisce quotidianamente tattica, in quanto frutto di un accordo contrattuale e non strategico-politico. Vero e’ che la maggioranza di governo si e’ trasformata in un campo di battaglia a discapito del Paese – prosegue -, ma c’e’ da interrogarsi se il caso di Caltanissetta non costituisca la prima pietra di una strada che allontani irreversibilmente la Lega da Forza Italia a livello nazionale. Occorrera’ riflettere e certamente non rimanere politicamente inerti, tenendo anche in debita considerazione gli atteggiamenti e le scelte di Salvini che sempre piu’ spesso si contrappongono alla nostra cultura politica moderata, responsabile e liberale, e mai disponibile a compromessi che la svuotino di identita’ come quelli che sta accettando Salvini pur di governare con Di Maio”, conclude Schifani.