“Nella manovra è stato accolto un mio emendamento che recepisce nell’ordinamento italiano l’articolo 2 della Direttiva 86/635/cee relativo al trattamento ai fini dei conti consolidati degli organismi centrali (CCB e Iccrea)”. Lo annuncia la senatrice di Forza Italia, Donatella Conzatti.

“Il recepimento della disposizione consentirà una più idonea rappresentazione dei conti consolidati dei neogruppi bancari di credito cooperativo – spiega la senatrice di Fi – anche con riferimento ad analoghi gruppi di altri paesi europei. Sarà inoltre il vero e serio ‘scudo antispread’ che si sostituisce a quello mai introdotto dal Governo”, ha aggiunto.