“La politica giocata solo sulla comunicazione esasperata e’ un’arma a doppio taglio. Puo’ far dimenticare in fretta perche’ troppe cose si accumulano nella memoria, si rischia di dimenticare. Ma quando si ricorda gli effetti sono devastanti. Il 27 settembre scorso Di Maio e soci festeggiavano dal balcone di Palazzo Chigi la manovra del cambiamento e del 2,4 per cento di maggior deficit. Oggi quel balcone e’ crollato sotto i colpi della realta’ economica in cui viviamo. E Di Maio e’ sepolto da ruderi abusivi. Ha messo in liquidazione la propria societa’, veda di non mettere in liquidazione l’Italia”. Lo dichiara la senatrice di Forza Italia, Fiammetta Modena.