“Non abbiamo ancora il Def nè la manovra ma sono insistenti le voci su possibili tagli alle detrazioni fiscali relative alle spese sanitarie per finanziare il fatidico reddito di cittadinanza. Chiediamo al ministro della Salute, Giulia Grillo di smentire queste voci e di confermare, invece, l’aumento di un miliardo del budget per la sanità.

Alla sanità pubblica, in verità, servirebbero molte risorse in più ma almeno la ministro non si faccia scippare, in nome del reddito di cittadinanza persino il miliardo che ha garantito in più occasioni. Noi faremo una battaglia serrata, in particolare, per impedire agli italiani il taglio delle detrazioni sanitarie che sarebbe davvero inaccettabile”. Lo dichiara il vicepresidente dei senatori di Forza Italia, Maria Rizzotti.