“Il disegno di legge che istituisce il Registro nazionale dei tumori è indubbiamente un provvedimento positivo, nonostante alcuni limiti. Primo tra tutti la mancanza di uno specifico impegno di spesa, che costringerà inevitabilmente il legislatore a ulteriori interventi”. Lo ha affermato la senatrice di Forza Italia Laura Stabile, nel corso della sua dichiarazione di voto sul disegno di legge che istituisce il Registro nazionale dei tumori.

“Noi di Forza Italia – ha aggiunto – chiederemo dunque al governo, anche in sede di approvazione della legge di Bilancio, di investire risorse per la formazione di personale specializzato in questo ambito, decisivo per la ricerca e la cura. Solo così il Registro nazionale, confezionato su criteri chiari e condivisi, aggiornato in tempo reale, sarà un reale punto di riferimento lungo quattro assi portanti: assistenza e ricerca, valutazione e programmazione. Innovativo sarà poi il ruolo delle associazioni in campo oncologico, che potranno dare un contributo fondamentale alla realizzazione e al costante aggiornamento dei dati”.

“Auspichiamo che l’istituzione del Registro dei tumori possa contribuire a migliorare le cure per i pazienti, far progredire la ricerca scientifica italiana in campo oncologico e garantire nello stesso tempo un investimento più efficace delle risorse indirizzandole dove è più necessario”, ha concluso.