“Incomincia prendere forma la legge di bilancio del governo del cambiamento. Sotto forma di lotta agli sprechi si tagliano 100 milioni all’istruzione”. Lo afferma Luigi Vitali senatore e coordinatore regionale di Forza Italia. “Risultato: tagli agli stipendi e minori assunzioni nel comparto. Non solo. Meno fondi anche per la manutenzione degli edifici scolastici. Non importa nulla a questo governo della sicurezza dei nostri ragazzi – conclude Vitali – l’importante e’ finanziare il reddito di cittadinanza. Ne vedremo ancora delle belle”.