Cangini, Crimi ammetta errore su Radio Radicale

Cangini, Crimi ammetta errore su Radio Radicale

“E’ molto probabile che all’inizio della legislatura il sottosegretario Crimi abbia fatto un errore di valutazione considerando la convenzione di Radio Radicale all’interno del grande calderone dei fondi per l’Editoria. Radio Radicale svolge invece un servizio pubblico di alta qualità riconosciuto anche dall’Agcom. Chiuderla significherebbe privare il Paese di un servizio importante per il diritto ad essere informati. Basterebbe ammettere l’errore e andare avanti”.
Lo ha detto il senatore di Forza Italia Andrea Cangini, durante l’illustrazione al Senato delle mozioni su Radio Radicale. “La mozione di Forza Italia chiede pertanto al governo di provvedere con urgenza al rinnovo della convenzione evitando la sospensione di un servizio pubblico. Dopo si potrà procedere alla gara, che peraltro la stessa Radio Radicale sarà in condizione di vincere agevolmente”, ha concluso Cangini.