“Al centro della tutela giuridica ci devono essere i bambini e non altri soggetti. Così come al centro di ogni iniziativa politica ci dovrebbe essere l’interesse generale dei cittadini e non i regolamenti di conti tra alleati di governo”. Lo afferma in una nota la vicepresidente dei senatori di Forza Italia, Alessandra Gallone.

L’esponente azzurra ricorda che Forza Italia “e io personalmente porto avanti questa battaglia di civiltà sull’affido condiviso sin dalla 16esima legislatura quando ero relatrice di un’analoga proposta di legge e che ora proseguo anche in questa con un disegno di legge di cui sono prima firmataria”.

“Organizzare una manifestazione di piazza contro la proposta Pillon, peraltro sconfessata da una stessa parte della maggioranza gialloverde – osserva Gallone – appare privo di senso se non una surreale competizione interna all’attuale maggioranza che si aggiunge alle divisioni su altre tematiche come la manovra di bilancio e la giustizia, solo per fare qualche esempio”. “Noi invece continueremo a tenere il punto sui nostri convincimenti – conclude Gallone – con i quali vogliamo privilegiare una reale tutela dei figli delle coppie separate rifiutando atteggiamenti propagandistici e fini a sé stessi”.