“La sentenza della Cassazione sui negozi che vendono cannabis è scaturita “da scelte scellerate adottate dal governo precedente e votate dal M5S, con una legislazione incerta, nonostante i numerosi richiami e la ferma opposizione di Forza Italia, come dimostrano i numerosi atti presentati al riguardo, e da una mancata azione di quello attuale, che ha pensato a non toccare l’argomento per timore di una nuova clamorosa spaccatura in seno alla maggioranza”.

Lo dichiara Maria Rizzotti, vicepresidente dei senatori di Forza Italia. “Ora – aggiunge la parlamentare azzurra – servono controlli a tappeto per la chiusura di questi negozi avendo però rispetto verso chi ha investito del denaro con la prospettiva di un lavoro”.