“E’ indubbio che Salvini abbia ricevuto dagli italiani un mandato molto ampio, ma sbaglierebbe a lanciarsi in una sfida temeraria all’Europa, e soprattutto ai mercati sui conti pubblici. Lo spread che punta verso quota 300 e la Borsa in calo sono i primi segnali di preoccupazione anche per l’incertezza politica determinata da un governo senza futuro. Consenso significa responsabilita’ e non trasformare l’onda sovranista in uno tsunami per il Paese”. Lo afferma Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia.