Bernini, rubli da Mosca? Il paradosso del Pd

Bernini, rubli da Mosca? Il paradosso del Pd

“Non e’ curioso che i piu’ scatenati assertori della commissione d’inchiesta sui soldi dalla Russia siano i compagni del Pd, cioe’ gli eredi politici del partito che dei finanziamenti di Mosca ha vissuto per decenni attraverso un’alleanza strategica contro i nemici dell’Occidente? In politica si dice che tutto e’ concesso, ma un po’ di prudenza, e di decenza, non guasterebbe. Di quei rubli non c’e’ traccia, ma se mai venissero trovati i compagni dovrebbero essere contenti, perche’ verrebbe dimostrato che aveva ragione D’Alema quando affermava che la Lega e’ una costola della sinistra”.
Lo dichiara Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia.