“Sulla Tav il governo e’ gia’ fuori tempo massimo, ma in attesa del vertice di stasera il bollettino volge sempre al peggio: nebbia fitta in val di Susa”. Lo dichiara Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia.

“Salvini ieri ha detto di attendersi una decisione entro oggi, Di Maio stamani ha invece ribattuto che si decide venerdi’, ma che un buon padre di famiglia la Tav non la farebbe mai. Se questi sono i presupposti, c’e’ da chiedersi come fara’ il premier a trovare una sintesi tra due posizioni palesemente inconciliabili, visto che la terza via, ossia sbloccare i bandi senza riaprire subito i cantieri sarebbe un grottesco gioco delle tre carte, anzi delle tre Tav”.