“Il Movimento cinque stelle vuole una giustizia forcaiola, noi tuteliamo i diritti, le garanzie, la liberta’ e continueremo a batterci per questo nelle aule parlamentari, nei tribunali, in televisione”. Lo ha dichiarato Anna Maria Bernini, presidente del gruppo Forza Italia al Senato, oggi presente alla manifestazione degli avvocati penalisti contro la riforma della prescrizione.

“Dalla manovra alla giustizia – ha aggiunto – il governo incassa solo solenni bocciature: allontana l’Italia dall’Europa e vuole trasformare il Paese in uno stato di polizia in cui tutti sono presunti colpevoli. Gli italiani non meritano questo, lotteremo perche’ non accada”. Secondo Bernini, “si sta cercando di scaricare sui cittadini l’inefficienza dello Stato: è incivile sottoporre una persona a un processo infinito”. La senatrice di Forza Italia, quindi, ha rivolto anche parole alla magistratura: “I magistrati che ho visto in passato sfilare all’Anno giudiziario con la Costituzione in mano – ha detto – si ricordino che l’articolo 111 della Costituzione e’ il fulcro per l’attuazione di tutti gli altri diritti”.