fbpx

sicurezza Tag

Da Fi 100 proposte al decreto sicurezza per dargli più forza

"Abbiamo presentato 100 emendamenti per migliorare e rafforzare il decreto sicurezza che contiene buoni titoli ma i suoi contenuti vanno implementati. Il tempo degli annunci è finito, il governo si assuma tutte intere le sue responsabilità, non può attribuirle sempre ai governi precedenti. Noi vorremmo

Gasparri: basta annunci sul degrado, bisogna agire

"A Roma, come in tante altre citta', le situazioni di illegalita' permangono impunite da troppo tempo. Ci sono colpe certamente anche di governi e amministratori del passato, ma quello che sta accadendo con la giunta Raggi non conosce precedenti. Anche il governo attuale non ha

Rizzotti, le strade non possono diventare il Far West

"Le nostre piazze e le nostre strade non possono diventare il Far West perché i cittadini hanno diritto a vivere sicuri, nei centri urbani come nelle periferie. Per questo il gravissimo episodio di San Lorenzo a Roma, che è costato la vita a una ragazza

Bernini, non c'e' il Def, ci sono dichiarazioni a ruota libera devastanti

"Come nel caso del Ponte di Genova, del decreto immigrazione-sicurezza, il provvedimento sull'aggiornamento del Def è stato approvato venerdì scorso dal Consiglio dei ministri ma il testo ancora non c'è. Un malvezzo antico, è vero, che questo governo applica ormai in modo reiterato e rituale.

Gasparri: priorità assunzioni forze polizia in decreto sicurezza

"Il governo annuncia spese di ogni tipo e genere ma ammette che nel decreto sicurezza, il cui testo definitivo attendiamo ancora, non c'è spazio per le tanto annunciate assunzioni nelle Forze di Polizia e nei Vigili del Fuoco. Si tratta di una priorità. E Forza

Modena: in commissione cerchiamo un punto di sintesi su legittima difesa

"Le audizioni in Commissione Giustizia relative ai progetti di legge sulla Legittima difesa fanno emergere due mondi paralleli. Il mondo di chi, come rappresentato dalle categorie e dalle associazioni, ogni giorno vive nella paura e nella insicurezza: benzinai, gioiellieri, commercianti, tabaccai, farmacisti costretti ad autoorganizzarsi

Bernini, l'Ue non va cancellata, ma riformata

"Tra qualche mese andranno al voto 500milioni di cittadini europei e noi della grande famiglia dei popolari in Europa dobbiamo dare un messaggio chiaro: l'Europa non va distrutta, ma riformata. Non va cancellata, ma cambiata nell'interesse di tutti". Lo dice Anna Maria Bernini, capogruppo di