tav Tag

Berutti, decreto non dice parole chiare su Tav 

"Il decreto Sblocca cantieri non ha contenuti all'altezza nemmeno della formula con la quale è stato sintetizzato. Siamo davanti ad un intervento che non sblocca niente"". Lo dichiara il senatore di Forza Italia Massimo Berutti. "Il 'non sblocca cantieri' - aggiunge - non guarda a chi

Bernini, Lega sia coerente, subito sì alla Tav 

"Il voto europeo, ma soprattutto il voto in Piemonte, dove l'85% è andato al fronte favorevole alla Tav, ha conferito un mandato chiaro alla nuova giunta regionale e al governo nazionale: sbloccare subito l'Alta Velocità Torino-Lione, riaprire i cantieri e chiudere la pantomima dell'analisi costi-benefici.

Bernini, da Lega e M5s instabilità permanente 

"La campagna elettorale si sta chiudendo esattamente come si era aperta: con i due partiti di maggioranza che mettono in scena lo spettacolo dei ladri di Pisa che litigano di giorno e di notte fanno pace. Ma la realtà è diversa: mentre Salvini e Di

Schifani, no su Salvini dovuto a nostra storia e principi

"Il nostro no all'autorizzazione a procedere contro il ministro Salvini e' un voto di coerenza e non di convenienza rispetto alla nostra storia passata, presente e futura". Lo ha detto in dichiarazione di voto nell'Aula di palazzo Madama il senatore di Forza Italia, Renato Schifani, sull'autorizzazione

Bernini, su Tav nebbia fitta, la sintesi di Conte è impossibile

"Sulla Tav il governo e' gia' fuori tempo massimo, ma in attesa del vertice di stasera il bollettino volge sempre al peggio: nebbia fitta in val di Susa". Lo dichiara Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia. "Salvini ieri ha detto di attendersi una decisione

Saccone, governo ridicolo e Toninelli inadeguato

"Il governo italiano si sta rendendo ridicoli agli occhi del mondo. Un Paese pagliaccio che cambia analisi dei costi del Tav riducendoli del 50% La situazione è grave e pure seria Piena solidarietà al prof. Ing. Pierluigi Coppola che ebbe il coraggio di non firmare

Bernini, sullo sviluppo il governo ha tirato il freno a mano

"Il premier Conte continua a navigare nella sua realtà virtuale e stamani, in un'intervista al Sole 24 ore, ha sfogliato un'altra pagina del suo libro dei sogni assicurando che non ci saranno né patrimoniale né aumento dell'Iva, come se i conti pubblici fossero a posto.