crimi Tag

Cangini, Crimi ammetta errore su Radio Radicale

"E' molto probabile che all'inizio della legislatura il sottosegretario Crimi abbia fatto un errore di valutazione considerando la convenzione di Radio Radicale all'interno del grande calderone dei fondi per l'Editoria. Radio Radicale svolge invece un servizio pubblico di alta qualità riconosciuto anche dall'Agcom. Chiuderla significherebbe

Moles, subito soluzione ponte poi gara per Radio Radicale

"Noi chiediamo fortemente una soluzione ponte che consenta a Radio Radicale di non sospendere il suo servizio pubblico, in attesa dello svolgimento di una gara per proseguire l'attività radiofonica in modo stabile. Intervenire invece come vuol fare la maggioranza gialloverde solo per la digitalizzazione dell'archivio

Cangini, Crimi chiude radio Radicale? Gerarca minore

"Che, dopo 25 anni di onorato servizio reso alla conoscenza, al Parlamento e alla democrazia, Radio Radicale venga ridotta al silenzio proprio da forze politiche che inneggiano alla trasparenza è un paradosso che svela la reale natura del Movimento 5stelle. Natura autoritaria". Lo scrive in

Malan, M5s censura il video sulle Forze armate

"Il 4 novembre in occasione della festa delle Forze Armate avrebbe dovuto andare in onda un video sulle prezioso lavoro dei nostri militari, impegnati in Italia e all'estero in zone spesso difficili e rischiose. Questo filmato, per ammissione dello stesso ministro della Difesa, Trenta, è

Modena, che dicono Crimi e Di Maio? Casalino si dimetta 

"Il duo Crimi e Di Maio sempre così solerte a fustigare ed esprimersi contro l’Ordine dei Giornalisti e a criticare il sistema editoriale e la libera stampa, non ha nulla da dire sulle vergognose parole del portavoce del Premier? In attesa delle dimissioni (auspicabili) di

Modena, da M5s attacco alla libertà di stampa

"Crimi, Di Maio e Casalino dovrebbero preoccuparsi del fenomeno delle fake news, dei profili falsi creati ad arte per aggredire volgarmente il nemico politico, della correttezza e della attendibilità della rete, del diritto di autore. Invece, li troviamo ogni giorno ad aggredire la libertà di

Gasparri: Casalino si deve dimettere. Vergogna la difesa di Crimi

"Crimi trova gravissimo che sia stato diffuso l'audio di Casalino, ma non trova gravissimo il contenuto delle minacce del sedicente portavoce del Presidente del Consiglio. Crimi fa il sottosegretario con delega all'informazione e interpreta così il suo ruolo. E' veramente incredibile e vergognoso quanto i

Modena: gli attacchi di Crimi e Di Maio alla libera stampa sono inaccettabili

"Gli attacchi di Crimi e Di Maio alla libera stampa, ai giornalisti, all'informazione hanno il sapore amaro di chi concepisce una delle libertà fondamentali garantite dalla Costituzione, come un disvalore. I pentastellati fanno tornare alla mente la Fattoria degli animali e il Grande Fratello scritti