fbpx

pil Tag

Pil: Schifani (FI), non servono tavoli ma misure concrete

"Le previsioni economiche della Commissione europea collocano l'Italia nella drammatica posizione di 'fanalino di coda' nell'Ue per la crescita economica. Di fronte a questa realta' allarmante, emerge a contorni nitidi l'inadeguatezza di un esecutivo immobile, diviso, senza prospettiva". Lo dichiara in una nota il senatore

Bernini, grillini al governo, abbuffata di auto blu 

"La legislatura era iniziata col neopresidente della Camera Fico che andava al lavoro in autobus accompagnato da una maxi-scorta, emblema grottesco della demagogia al potere. Ora, però, si passa da un eccesso all'altro, visto che - col Paese in recessione - il governo a maggioranza

Papatheu, aumentano disoccupati, politiche M5S iattura 

"Mentre il Governo continua a litigare, l'Istat conferma il flop totale delle politiche economiche del M5S. Il tasso di disoccupazione è risalito al 10,7% e le persone in cerca di occupazione aumentano dell'1,2% (+34 mila), risultando pari a 2 milioni 771 mila. Il "cambiamento" prodotto

Malan, cattiva politica del governo costa carissima agli italiani

"Gli ultimi dati ci danno il Pil a crescita zero per il 2018. Solo il 27 settembre scorso, la nota di aggiornamento del def, presentata dal Governo prevedeva per l'anno passato una crescita dell'1,2%. Siamo invece a uno sconsolante zero. La differenza, in soldi reali,

Bernini, governo del cambiamento ma in negativo 

"L'unico cambiamento prodotto da questo governo nel Paese è di avere riconvertito tutti gli indicatori economici dal segno più al segno meno. I Cinquestelle hanno bloccato appalti di importanti opere pubbliche per oltre 53 miliardi, a cominciare dai quasi 9 destinati alla sola Tav. Diminuisce

Bernini: ogni giorno una pena, oggi dati drammatici Istat su lavoro

"Ogni giorno ha la sua pena. Dopo il Pil e la seconda lettera dell'Ue, oggi l'Istat, con i suoi drammatici dati sull'occupazione, non fa che certificare il fallimento di questo governo e, in particolare, di una legge, il famigerato 'decreto dignità', i cui rischi per

Bernini, il Pil è fermo. Il Paese paga incompetenza governo

"Se l'attuale quadro economico è un anticipo di quel famoso cambiamento declamato dalla mistica del governo, ci aspettano tempi durissimi. Dopo 4 anni in cui l'Italia è sopravvissuta solo per la sua capacità di intrapresa e per la forza del suo export alle politiche sbagliate

Bernini, non c'è idea di Paese. Il nostro no al Def è costruttivo

"Dal primo atto politico del nuovo governo, ci saremmo aspettati un documento che esprimesse una visione, un'idea di Paese, una concreta rappresentazione del 'cambiamento'. Invece, ci troviamo di fronte a un documento finanziario che è pubblicità ingannevole, un azzardo puro, frutto di contraddizioni culturali, che

Toffanin, la manovra non crea lavoro e azzera servizi pubblici

"Il governo non ascolta nessuno. Oltre alle opposizioni, sono completamente ignorati anche gli organi istituzionali quali la Banca d’Italia, il Fondo monetario internazionale, l’Ufficio parlamentare del bilancio, i mercati: tutti bocciano questa manovra. Imperterriti governo e maggioranza vanno avanti con politiche devastanti per il Paese.